image1 image2 image3 image4

La Libridinosa|Cosa fai nella vita?|Leggo!

Instagram @lalibridinosa

Recensione 'Maria Antonietta. La solitudine di una regina' di Antonia Fraser

SINOSSI
La figura magnifica e tragica di Maria Antonietta, figlia di Maria Teresa d'Austria e moglie di Luigi XVI, continua a suscitare sentimenti contrastanti: fu solo una vittima innocente? Influenzò gli eventi della Rivoluzione francese? Dalla nascita alla corte di Vienna fino al patibolo a Parigi nel 1973, quella di Maria Antonietta, quindicesima figlia di Maria Teresa, è senza dubbio una delle vicende private e pubbliche più drammatiche della storia moderna. In questa appassionante biografia Antonia Fraser ricostruisce l'itinerario di formazione personale e politica dell'infelice regina, liberando il personaggio dagli stereotipi e restituendolo alla sua dimensione umana e storica. Inviata in Francia dalla madre a soli quattordici anni per sposare il futuro Luigi XVI, Maria  Antonietta fu per tutta la vita "l'odiata austriaca", e come tale rimase un ostaggio della politica estera fin dai suoi primi giorni in Francia.marie antoinette the journey Manipolata dalla sua famiglia austriaca, venne sempre accusata dai francesi di interferire nei propri affari politici. Le ricerche dell'autrice non hanno trascurato nulla, dal costume dell'Ancien Régime all'ambiente politico-economico, a quello dell'apparato cortigiano, dalla cerchia di amici e consiglieri, dei quali indaga la psicologia, al coro di voci dei testimoni coevi che raccontarono ognuno una parte della vicenda.
TITOLO: Maria Antonietta. La solitudine di una regina
TITOLO ORIGINALE: Marie Antoinette. The journey
AUTORE: Antonia Fraser
TRADUZIONE A CURA DI: J. Peregalli  -  C. Pierrottet
EDITORE: Mondadori
DATA DI PUBBLICAZIONE: marzo 2004
PAGINE: 554
PREZZO: 12.00 €
E-BOOK: non disponibile
Voti
Trama  8
Personaggi  n.c.
Stile  7
Incipit  7
Finale  7
Copertina  7
Voto complessivo  7.2

Ho letto moltissimi libri sulla vita e la storia di Maria Antonietta, ma è il primo libro che leggo scritto da quest'autrice.
Il personaggio Maria Antonietta mi ha sempre affascinata, quindi, appena ne ho l'occasione, cerco di leggere il più possibile e di scoprire tutto ciò che la riguarda.
In questo caso, tra i molti libri letti, mi sono trovata tra le mani quello che posso ritenere il più completo, il più dettagliato e anche il meno romanzato.
La Fraser riporta, per filo e per segno, tutta la vita di Maria Antonietta, dall'infanzia in Austria alla morte in Francia, passando per l'adolescenza, il matrimonio con Luigi XVI, la maternità, i vizi, le colpe che le sono state indebitamente attribuite, ma, soprattutto, la solitudine di una ragazzina, poco più che tredicenne, allontanata dalla famiglia d'origine, per divenire Delfina di Francia, in una corte che, tutto sommato non l'ha mai realmente accettata ed amata.
L'autrice: Antonia Fraser, storica inglese, vive a Londra con il marito, il commediografo Harold Pinter. Ha pubblicato numerosi libri di grande successo, fra i quali La congiura delle polveri, Maria Stuart e Le sei mogli di Enrico VIII, tutti nella collezione Oscar.
La mia valutazione:

Share this:

CONVERSATION

0 pensieri dei lettori:

Posta un commento