Recensione 'Dopo' di Koethi Zan - Longanesi

by - 2/25/2014 03:50:00 PM


Titolo: Dopo
Titolo originale:The never list
Autore: Koethi Zan
Traduzione a cura di:Annamaria Biavasco e
Valentina Guani
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione:18 dicembre 2013
Pagine: 364
Prezzo: 14.90 €
E-book: 9.99 €

Trama: Dopo la liberazione doveva essere tutto finito. Ma non è stato così.
Sono passati dieci anni da quando Sarah è fuggita da quello scantinato, il teatro delle torture fisiche e psicologiche che Jack Derber le ha inferto per oltre mille giorni. Ma per Sarah non esiste ancora un "dopo": vittima delle proprie fobie, vive rinchiusa nel suo appartamento di Manhattan.
Fino a quando l' FBI non la informa che Jack Derber, accusato e imprigionato per rapimento, sta per essere rilasciato. Sarah non può consentirlo, perché lei sa.
Sa che Derber non è soltanto  un rapitore. È un assassino. Lo sa perché lei non era da sola, in quello scantinato. Con lei c'erano altre due ragazze, Christine e Tracy, e per i primi mesi di reclusione ce n'era stata anche una terza: Jennifer, la sua migliore amica. E Sarah sa, con certezza, che Jennifer è morta per mano di Derber.
C'è una sola speranza, per tenere Derber in prigione: ritrovare il corpo di Jennifer. Per questo, Sarah deve trovare la forza di riallacciare i contatti con le altre sopravvissute, nonostante l'odio che loro provano per lei e nonostante i segreti che le dividono. Perché quel capitolo della loro vita non si è mai veramente chiuso. Perché quello che succede dopo è ancora più terribile.

Voti
Trama  8
Personaggi  7
Stile  8
Incipit  9
Finale  7
Copertina  7
Voto complessivo  7.7

Ho scoperto questo libro grazie alla rivista Il Libraio che, qualche mese fa, aveva inserito al suo interno l'allegato con il primo capitolo. E, come potrete notare dalla rubrica Questione di incipit del 24 febbraio, è un inizio che  vi farà pensare "voglio leggere tutto il libro. Adesso".
Avevo preso nota del titolo e controllato la data di uscita, che era prevista per gennaio di quest'anno. Poi, invece, girando in libreria me lo sono ritrovato davanti prima di Natale e, ovviamente, non me lo sono lasciato scappare. O meglio, non se l'è lasciato scappare mio figlio, che lo ha inserito tra i miei regali!
Questo libro racconta la storia di Sarah, Tracy e Christina e della loro vita 10 anni dopo la liberazione.
Le tre ragazze, vittime di un rapimento, di torture e sevizie sia fisiche che psicologiche da parte di Jack Derber, illustre docente di psicologia in un'università dell'Oregon, si ritrovano a dover avere a che fare, nuovamente, col loro passato.
Il loro carceriere rischia di essere rilasciato e l'unico modo per non farlo uscire di prigione è quello di trovare il corpo della quarta ragazza, Jennifer.
Jennifer era la migliore amica di Sarah. Orfana di madre e con un padre totalmente assente, Jennifer era stata accolta a casa di Sarah e le due vivevano in uno stato di simbiosi: stessa scuola, stessa università, stesso modo di vivere.
Le due ragazze, dopo essere state vittime dell'incidente stradale in cui morì la madre di Jennifer, crearono La lista dei Mai, una lista che avrebbe dovuto salvaguardarle dai pericoli della vita.
Purtroppo, questa lista non servirà a salvarle dal rapimento da parte di un folle che, per anni, le terrà segregate in una cantina, in compagnia di altre due ragazze.
Nonostante la storia appaia cruenta, il libro non entra mai in dettagli crudi e la lettura risulta veloce ed avvincente al punto giusto.
Seguiremo Sarah nel percorso che la porterà a ritrovare le sue compagne di prigionia e a cercare di capire cosa, in realtà, si nascondesse dietro quello che sembrava il rapimento di alcune ragazze da parte di una singola persona.
Questo, invece, è ciò che vi troverete tra le mani quando arriverete alle ultime pagine del libro:
IMG_0274 - CopiaIMG_0275 - Copia
Gli ultimi due capitoli sono sigillati. È un po' un gioco tra la casa Editrice ed il lettore. Abbiamo capito cos'è accaduto realmente? Abbiamo capito cosa si nascondeva e, soprattutto, chi si nascondeva dietro i rapimenti? Sì? Bene, allora apriamo e leggiamo le ultime pagine per accertarci che le nostre ipotesi siano corrette. Se, invece, arriveremo a quel punto con ancora tanti dubbi da dissipare, dovremo solo trovare il coraggio di andare sino in fondo.
In ogni caso, aprendo le ultime pagine accetti implicitamente un impegno: non rivelare mai a nessuno il finale!
L'editore
Volete sapere se io avevo capito? Sì, le ultime pagine hanno confermato i miei sospetti e, nonostante tutto, posso dirvi che lo stupore si è impossessato di me!
Un buon libro, non un thriller classico, di quelli che tengono col fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina, ma scritto sicuramente bene e piacevole da leggere!
L'autrice: Koethi Zan è nata in un piccolo villaggio dell'Alabama e si è poi trasferita a New York per frequentare l'università. Per oltre quindici anni ha svolto la professione di avvocato presso gli uffici legali di case di produzione cinematografiche, televisive, teatrali e, recentemente, presso MTV. Attualmente vive nello stato di New York col marito e le figlie.
Dopo, il suo romanzo d'esordio, è stato tradotto in oltre 20 Paesi. Già uscito in Inghilterra e in Germania, è stato per parecchie settimane nella top ten. Pubblicato da poco negli Stati Uniti, ha conquistato critica e lettori e sta per diventare una serie televisiva.
La mia valutazione:

You May Also Like

0 pensieri dei lettori