Pagina 69 #16

by - 11/01/2013 03:57:00 PM

64102_508634949204915_1924591245_n

Quando si dice essere una pessima donna...

  

<<Gaia, se vuoi una tata disposta a occuparsi al posto tuo della vampira trovati qualcun altro che ti passi uno stipendio e pagatela. Ciao.>>
Riattacca.
Che faccio? Mi sa che mi tocca parlarne con Elettra. Spiegarle che almeno per ora non possiamo permetterci una nuova tata non sarà facile. Le abbiamo sempre dato tutto ciò di cui aveva bisogno, senza che nemmeno dovesse chiedercelo. Ma ormai è grande. Capirà. Inspiro a fondo. Mi dirigo verso la sua stanza.
Quando entro piano piano, dopo aver bussato più volte senza ottenere risposta, noto una serie di poster alle pareti. Poster del vampiro di Twilight, Robert Pattinson, che hanno sostituito i precedenti con Harry Potter, Saetta McQueen e la Pimpa. In teoria, e anche in pratica, so di non doverla sgridare per il fatto che Conchita ci ha mollati, su questo punto lo psicologo è stato molto chiaro. Mai rimproverarla. Per nessun motivo. La guardo. Elettra, che contrariamente alle regole steineriane sta giocando ad Angry Birds sull' iPad con una cuffietta dell' iPod infilata in un' orecchio e una cuffietta dell' iPhone infilata nell' altro, le lenti a contatto rosse puntate come due visori notturni, si sfrega il naso ma non alza gli occhi dallo schermo. Indossa il chiodo nero. Devo riuscire a farmela amica. Ma come? Ho paura di sbagliare l' approccio. Di usare parole che potrebbe non gradire. Forse prima avrei dovuto consultare il forum www.mammenellarete.it. Troppo tardi.
<<Che ne dici>> esordisco, <<ti va se parliamo un po'?>>
Non mi risponde.
<<Dai, che così diventiamo amiche>> le sorrido.
Niente.
<<Pensa che da ragazzi io e tuo padre avevamo i tuoi stessi identici problemi.>>
Zero.
<<È normale alla tua età pensare che i tuoi genitori siano distanti e non possano capirti.>>
Macché.
<<Poi però, quando diventerai genitori a tua volta, capirai che non è così.>>
Nessuna reazione.
<<Se vuoi possiamo anche parlare di ragazzi.>>
Non batte ciglio.

La pagina 69 di questa settimana è tratta da

Venere in metrò

di

Giuseppe Culicchia

venere in metrò

You May Also Like

0 pensieri dei lettori