Enter your keyword

lunedì 29 febbraio 2016

Novità nella Stanza Librosa Febbraio 20160 & To Be Read Marzo 2016

By On febbraio 29, 2016
Buongiorno lettori! Siamo già a marzo e io sento sempre più la primavera che si avvicina. So che per molti di voi è una grande gioia, ma io passerei direttamente a settembre. Possiamo?

Vi dico già che questo terzo mese dell'anno vedrà un evento qui sul blog. Tranquilli, non ho intenzione di fare la misteriosa, quindi mi sbottono subito e vi anticipo che martedì 8 marzo prenderà il via un giveaway per festeggiare il 3° compleanno del blog. Per adesso non vi anticipo altro, ma vi raccomando di tenere d'occhio il blog per non perdervi l'occasione di partecipare e vincere dei bei libri!

E adesso passiamo allo scopo primario di questa rubrica...


Tante nuove entrate a febbraio nella mia adorata Stanza Librosa

  • The Danish Girl - David Ebershoff - Giunti acquisto on-line
  • I passi che ci separano - Marian Izaguirre - Sperling & Kupfer acquisto Giunti al Punto
  • I frutti del vento - Tracy Chevalier - Neri Pozza regalo di San Valentino!
  • Correva l'anno del nostro amore - Caterina Bonvicini - Garzanti acquisto on-line
  • L'avventuriera - M. C. Beaton - Astoria acquisto on-line
Per quanto riguarda le entrate in e-book, tre nuove entrate, tutte omaggi delle Case Editrici

  • La vita segreta e la strana morte della signorina Milne - Andrew Nicoll omaggio Sonzogno
  • Squadra Speciale Minestrina in Brodo - Roberto Centazzo omaggio Tea
  • La tristezza ha il sonno leggero - Lorenzo Marone omaggio Longanesi



A febbraio ho letto 8 libri per un totale di 2978 pagine.
La To Be Read di febbraio ha subito delle modifiche in corsa, dovute proprio all'arrivo di libri da parte delle Case Editrici.

La perfida madrina - M. C. Beaton

L'eredità segreta - Katherine Webb
Urla nel silenzio - Angela Marsons

La vita sessuale dei nostri antenati - Bianca Pitzorno
I nostri giovedì al parco - Hilary Bond
L'atelier dei miracoli - Valérie Tong Cuong

La verità, vi spiego, sull'amore - Enrica Tesio



  
 
Recensione il
6 marzo
Recensione il
2 marzo


E per concludere, come sempre, la TBR di Marzo


Urla nel silenzio - Angela Marsons
L'armadio dei vestiti dimenticati - Riikka Pulkkinen
The Danish Girl - Davide Ebershoff
I frutti del vento - Tracy Chevalier
L'ultima famiglia felice - Simone Giorgi
Correva l'anno del nostro amore - Caterina Bonvicini
La perfida madrina - M. C. Beaton

E anche per oggi è tutto! Aspetto i vostri pensieri e le vostre TBR!!








venerdì 26 febbraio 2016

Ti consiglio un libro #16 - Un libro divertente

By On febbraio 26, 2016


Titolo: Agnes Browne mamma
Autore: Brendan O'Carroll
Editore: Neri Pozza
Pagine: 176


Tutti i quattro libri che compongono questa serie sono divertenti, ma questo è sicuramente quello che mi ha strappato più risate!
Agnes è un personaggio fantastico, una di quelle donne che non si lasciano mai abbattere dalle avversità, che affronta la vita con una grassa risata. Ma è soprattutto la sua innata ingenuità che riesce a far ridere il lettore dalla prima all'ultima pagina!

Come sempre, vi ricordo di andare a sbirciare i suggerimenti di Laura e Dany (Salvia è appestata e questa settimana non ce la fa manco a tirarsi su dal letto, figurarsi se riesce a ridere!)


domenica 21 febbraio 2016

Challenge 2016 - Le LGS sfidano i lettori - Prima tappa

By On febbraio 21, 2016

Ultima tappa con me!

Siete felici? Tra un mese non mi dovrete più sopportare (la prima che esulta, muore!).
Come di consueto, essendo il 21 febbraio, ci ritroviamo qui, tutte allegre, per scoprire gli ultimi due titoli misteriosi che vi proporrò questa volta!
Come sempre, vi ricordo che la lettura di questi due libri è assolutamente facoltativa, ma vale ben 10 punti per ogni libro.
Ripassiamo le regole fondamentali per la partecipazione!


  • Dovete essere follower di tutti i blog organizzatori (chiunque si sia iscritto con un account anonimo o fosse diventato follower con un nickname diverso da quello con cui è iscritto alla Challenge, è pregato di comunicarcelo). Vi ricordiamo che, ogni tanto, quel simpatico di blogger, con la complicità di Google, rimuove Lettore Fissi ad minchiam. Quindi, siate un po' pignole come noi e, quando vi capita di avere due minuti liberi, controllare di risultare ancora tra gli iscritti! Ed ecco i link dei blog:
    La Libridinosa
    Desperate Bookswife
    La biblioteca di Eliza
    Un libro per amico
    Lettrici Geograficamente Sparpagliate
  • aver messo mi piace alla relative pagine facebook (alcune di voi ci hanno comunicato di non avere una pagina Facebook. Tranquille, questo non è un requisito fondamentale per partecipare al gioco):
    La Libridinosa
    Desperate Bookswife
    La Biblioteca di Eliza
    Un libro per amico
    Lettrici Geograficamente Sparpagliate

  • condividere il banner dell’iniziativa sul proprio blog o, per chi non ne avesse uno, su almeno un social network.
  • Bene, veniamo al momento tanto atteso e, quindi, ecco i titoli che ho scelto per quest'ultimo giro!

    download (1)download

    Due libri e due autrici che amo immensamente!
    Vi ricordo che, se aveste già letto questi libri, potrete semplicemente inviarci la recensione (varranno anche le recensioni pregresse, solo se già pubblicate; altrimenti, dovrete scriverle).
    Altro promemoria: avrete tempo sino al 21 marzo per inviare le recensioni dei libri bonus (tutti, inclusi anche quelli dei mesi precedenti) e per portare a termine, nel caso non lo aveste ancora già fatto, i 6 obiettivi generici di questa prima tappa.
    ATTENZIONE: il modulo per l'inserimento delle recensioni verrà RIMOSSO dal post alle ore 18.00 del 21 marzo.
    Da quel momento, non potrete più inviare nulla a me e dovrete attendere l'inizio della Seconda tappa che troverete sul blog di Dany dal 22 marzo.
    Come sempre, ricordatevi che le vostre recensioni e i vostri progressi sono visualizzabili in un documento Drive e che, su Facebook è stato creato un apposito gruppo per permettervi di insultarci liberamente!!
    Vi saluto beatamente e gioisco al pensiero che presto non sarete più un problema mio!

    venerdì 19 febbraio 2016

    Recensione IN ANTEPRIMA "Segreto di famiglia" di Mikaela Bley - Newton Compton

    By On febbraio 19, 2016
    SINOSSI

    A Stoccolma è un freddo e piovoso venerdì di maggio, quando la piccola Lycke, di soli otto anni, scompare improvvisamente nel centro della città.
    La rete televisiva nazionale si lancia subito sulla notizia e manda sul campo un’inviata specializzata in cronaca nera, Ellen Tamm. Chi ha visto Lycke per l’ultima volta? Chi sono i suoi genitori? Il padre e la madre di Lycke sono separati ed è stata la nuova moglie del padre ad accompagnare la bambina al centro sportivo, dove se ne sono perse le tracce. La donna, madre a sua volta da poco, racconta la sua versione dei fatti, ma ci sono delle zone d’ombra nella testimonianza. La tata che ha cresciuto la bambina è chiusa nel dolore. La madre di Lycke invece è imperscrutabile, soffre ancora il peso del divorzio e di una depressione post partum mai affrontata. Il padre, dal canto suo, non si dà pace. Nel frattempo Ellen si impegna in una ricerca spasmodica, nonostante la corruzione della polizia, i sempre più strani comportamenti dei genitori di Lycke e le frecciate velenose dei colleghi. Ma ha deciso di fare il possibile per fronteggiare la situazione da vera professionista, perché questo caso le ricorda da vicino ciò che conosce sin troppo bene: segreti di famiglia, bugie, inganni che la obbligheranno a confrontarsi con il proprio doloroso passato, mentre le speranze di ritrovare la bambina scomparsa si assottigliano…

    TITOLO: Segreto di famigliaLycke
    AUTORE: Mikaela Bley
    TITOLO ORIGINALE: Lycke
    TRADUZIONE A CURA DI: Lisa Raspanti
    EDITORE: Newton Compton
    DATA DI PUBBLICAZIONE: 3 marzo 2016
    PAGINE: 336

    TRAMA 3
    PERSONAGGI 1
    STILE 3
    INCIPIT 3
    FINALE 1
    COPERTINA 3

    giovedì 18 febbraio 2016

    Recensione "I nostri giovedì al parco" di Hilary Boyd - Nord

    By On febbraio 18, 2016
    i nostri giovedì al parcoSINOSSI

    Da dieci anni, Jeanie vive in una prigione di silenzio. Da quando, in una fredda sera di autunno, suo marito George è rientrato a casa e ha iniziato a comportarsi come se lei non esistesse. Ancora oggi, lui non la guarda, non le parla, dorme in un’altra stanza. A poco a poco, Jeanie ha imparato ad andare avanti senza di lui, concentrandosi sul suo negozio di alimenti biologici e godendosi i giovedì al parco insieme con la nipotina. Ed è proprio in uno di quei pomeriggi che conosce Ray, anche lui lì per far giocare il nipote. Ray è galante, spiritoso, gentile. Per la prima volta dopo tanto tempo, Jeanie si sente di nuovo apprezzata e, giovedì dopo giovedì, si accorge di provare uno slancio che credeva di avere ormai perduto. Eppure la felicità ha un prezzo. Ben presto, infatti, Jeanie si rende conto che, per abbandonarsi a un nuovo amore, deve liberarsi di ciò che la lega al passato, mettendo così a rischio tutto ciò che ha costruito. Come il rapporto con la figlia, che non capisce cosa stia succedendo alla madre, o la stima delle amiche, che le suggeriscono di non dare peso a un sentimento effimero. Ma, soprattutto, Jeanie deve ricominciare a comunicare col marito, e l’unico modo per farlo è scoprire cosa sia successo in quella notte di dieci anni prima…

    Thursdays in the ParkTITOLO: I nostri giovedì al parco
    AUTORE: Hilary Boyd
    TITOLO ORIGINALE: Thursday in the park
    TRADUZIONE A CURA DI: Donatella Rizzati
    EDITORE: Editrice Nord
    DATA DI PUBBLICAZIONE: 4 settembre 2014
    PAGINE: 382

    TRAMAPERSONAGGISTILE
    INCIPITFINALECOPERTINA

    lunedì 15 febbraio 2016

    Recensione "La vita sessuale dei nostri antenati" di Bianca Pitzorno - Mondadori

    By On febbraio 15, 2016
    la vita sessuale dei nostri antenatiSINOSSI

    <<Cara Lauretta,
    cara cugina come me orfana e come me allevata dalla inflessibile nonna nel culto della nostra nobilissima stirpe, perdonerai mai all'autrice di avere scritto questo libro sui nostri antenati? Di averne rivelato i segreti e i peccati più insospettabili a partire dal lontano Cinquecento, quando una firma del Viceré su una pergamena rese blu il nostro sangue che prima era rosso come quello di tutti gli altri abitanti di Ordalè e Donora?
    Adesso che abbiamo quasi quarant'anni, che abbiamo vissuto la liberazione sessuale e le sfrenatezze del Sessantotto, che abbiamo messo la tesa a partito, non ci dovrebbe risultare così difficile accettare che anche i nostri antenati, e specie le antenate abbiano avuto le loro storie di letto, e non sempre esemplari. Lo so che per chiunque è difficile pensare che i propri genitori hanno avuto una vita sessuale, e che se così non fosse noi non saremmo qui...
    E i nostri nonni, come immaginarli a rotolarsi peccaminosamente tra le lenzuola? Ma con i bisnonni non dovrebbe essere così impossibile, specie se sappiamo che hanno messo al mondo quindici figli. Per non parlare dei trisnonni e dei quadrisnonni. Senza l'attività sessuale dei nostri antenati il genere umano si sarebbe estinto.
    Eppure tu, Lauretta, quando accenno a questo argomento ti turi le orecchie e stilli: "Bisogna essere proprio dei maniaci sessuali per pensare a certe cose". Lauretta, Lauretta, ti piace tanto sapere chi erano e cosa facevano i nostri antenati, che rapporti c'erano tra zio Tan e Armellina, chi era il pittore che ritrasse Garcia e Jimena nella Cattedrale di Ordalè... conservi con cura l'abito di broccato che la nonna, donna Ada Ferrell, indossò nel giorno delle nozze. Le nozze, appunto, il letto comune! Cosa avveniva in quel letto una notte dopo l'altra? E negli anni a seguire i sette figli. Li aveva mandati lo Spirito Santo in forma di colomba? Lauretta, bisogna proprio che ti spieghi come sono andate le cose?
    Ora, passata anche quest'ultima tempesta, ascoltami: ti racconterò molti segreti che neppure immagini.
    Tua Adita>>

    TITOLO: La vita sessuale dei nostri antenati
    AUTORE: Bianca Pitzorno
    EDITORE: Mondadori
    PAGINE: 468
    DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 giugno 2015

    TRAMAPERSONAGGI
    STILEINCIPIT
    FINALECOPERTINA