Enter your keyword

sabato 2 luglio 2016

Diario di Bordo #10


Buon sabato a tutti! Pare proprio che l'estate sia arrivata. Siete felici? Io no! Dai non fate quella faccia, tanto ormai mi conoscete e sapete bene quanto io odi il caldo. Sto già qui a fare il conto alla rovescia per settembre, per l'autunno, il freddo, il tè caldo, il buio alle 5 del pomeriggio...
Siete con le pance al sole e siete felici? Buon per voi, io continuo a scrutare il cielo e sperare nella pioggia!

Torniamo a noi e vediamo che cos'è accaduto? Ok!

Venerdì 24 ho ricevuto un romanzo in anteprima da Neri Pozza. Si tratta de L'onore sopra ogni cosa di Kathleen Grissom. Seguito naturale de Il mondo di Belle, l'ho divorato in poco più di tre giorni!

Sabato 25 ho fatto una di quelle cose che mi fanno girare le scatole e non poco: shopping. Trascinata da Coniuge e Figlio, ho gironzolato per negozi. Ma stavolta mi è pure andata bene, perché quella famosa blusa che tanto avevo cercato durante il giro precedente, ecco che è saltata fuori, inaspettata, questa volta! Quindi, diciamo che è andata un po' meglio e sono tornata a casa meno arrabbiata del solito!
Ah sì, ovviamente ho fatto anche un giro in libreria, visto che Sua Grazia Laura 2.0 mi aveva finalmente tolto il veto sugli acquisti. Ma ho ricevuto talmente tanti libri durante questo mese, che non ho comprato nulla, io. Mio figlio, invece, ha colto l'occasione al volo e  mi ha regalato "Piccole sorprese sulla strada della felicità" di Monica Wood.

Domenica 26, dopo ben 9 giorni, ho terminato la lettura de Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith. Bello bello bello! E se da un lato mi pento di non avergli dato una chance prima di adesso, dall'altro sono felice del fatto che ho altri due libri della serie che mi aspettano!

Lunedì 27 io e Laura 2.0 abbiamo tirato fuori il meglio di noi stesse. Lei, tanto per cambiare (ormai sta diventando un'abitudine, eh!) mi ha riattaccato il telefono in faccia  perché, come suo solito, ha schiacciato un qualche tasto. Circa mezz'ora dopo, invece, è toccato a me far danni: sono riuscita a tranciare il jack degli auricolari all'interno del buco. Sì, buco. Laura 2.0 ha decretato che quello si chiama BUCO.

Martedì 28 è stata giornata di spesa per la famiglia Libridinosa, che si è infilata all'Esselunga e ha riempito il carrello all'inverosimile. E mentre io pensavo ai viveri per la famiglia, un simpaticissimo e gentilissimo corriere Amazon, non trovandomi in casa, rischiava l'osso del collo per depositare un pacchetto sul mio zerbino! Pacchetto che conteneva "La via del male" di Robert Galbraith e "Vita dopo vita" di Kate Atkinson, che ho intenzione di leggere per la Mastereader organizzata da Lucrezia.             
Mercoledì 29 ho deciso che era arrivato il momento di dare un senso al fatto di avere un giardino, così, nel pomeriggio, mi sono piazzata su una sdraio, ben nascosta dalle siepi, e, armata di libro e tè freddo, ho letto per tutto il pomeriggio. Nessuna vecchietta ha rotto le scatole, nessuno si è fermato per chiacchierare... ah già, c'è la siepe! Unico particolare: è passato un vecchietto, in sella alla sua bici, con un alberello di almeno un metro e mezzo infilato nel cestino. Spero per lui che sia riuscito ad arrivare a casa, perché, secondo me, andava a memoria!
Certo, fosse stato per Laura 2.0 sarebbe già morto, visto che, quando le ho detto che c'era anziano in bici, mi ha suggerito di lanciargli un  bastone tra i raggi. Vabbè, lei è fatta così!

Giovedì 30 Sono le 23, sto guardando Polonia - Portogallo. In chat, tanto per cambiare, ho Laura 2.0 che mi annuncia di aver appena rischiato l'infarto perché ha visto un'ombra fuori dalla finestra. È saltata sulla sedia, povera stella. Chi sarà mai questo oscuro figuro che si aggira indisturbato nel giardino della blogger? Ahahahahahahahahahah... Scusate! Sapete di chi era l'ombra? Di Tore! Come chi è Tore? Tore è il fidanzato di Laura. E di cognome fa Ventila!!!
Vabbè, Laura è salva, nessun figuro si aggira intorno a casa sua con l'intenzione di rubarle le penne e nemmeno le caramelle. 
Quindi io posso chiudere qui, spegnere tutto e tornare da Rocco Schiavone, che ho scoperto oggi e di cui sono già infatuata!

È venerdì 1 luglio, mattina e, come al solito, io aspetto che Laura mi telefoni per la nostra accoppiata quotidiana: pulizie - chiacchierata. Ma Laura ha Sorella in casa e, mentre lei rifaceva il letto, Sorella, furba furba, è sgattaiolata in bagno e l'ha fregata. Quindi Laura, che è donna precisa e puntuale, mi scrive: "Appena Sorella libera bagno ti chiamo, anche perché finché non mi cambio, non ho tasche in cui metterti!". Siamo donne mignon, noi! Ci basta una tasca per stare comode!!
Qui, oggi, è stata una giornata particolarmente afosa. Quel disgraziato del Meteo continua ad illudermi dicendo che in serata pioverà. Giuro che se sbaglia anche stavolta, lo denuncio. Io, intanto, sono a metà di Pista Nera e... ok, lo ammetto: Rocco Schiavone mi ha conquistata!

E come di consuetudine, gli incontri della settimana:

Lorenzo Marone

sabato 2 - Como
ore 16.00 - Villa Olmo - Premio "Città di Como"

giovedì 7 - Alba Adriatica (TE)
ore 21.30 - Chalet La Primula - Lungomare Guglielmo Marconi

venerdì 8 - Termoli (CB)
ore 18.30 - Libreria "Fahrenheit" - via Cina, 34

Alice Basso

sabato 2 - Chivasso (TO)
ore 17 - Libreria Garbolino - via Roma, 5b




21 commenti:

  1. Sono molto curiosa di sapere cosa ne pensi del libro che ti ha regalato Stefano.
    E un saluto a Tore (da quando ci sei tu nella sua vita, Laura 2.0 sembra fresca come una rosa!)

    RispondiElimina
  2. Ti aspetto all'ovovia, ché dobbiamo parlare di Rocco. Anch'io attendo la pioggia latitante, speriamo bene. Buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sull'ovovia non ci salgo manco se mi torturi!!!

      Elimina
  3. Posso dire che adoro il tuo 'Diario di Bordo'? Vabbè in realtà l'ho detto :D
    Una settimana molto molto interessante, poi sono contenta per la blusa perché ricordo che l'altra volta ci eri rimasta male. Comunque mi associo al tuo conto alla rovescia, magari il tempo passa prima :) Buon weekend!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ihih, ho trovato un negozietto pieno di cose carine e a prezzi bassi!!!

      Elimina
  4. Ah ah ah...sei magrissima e pure Laura non scherza. Ti invidio giardino, ombra e te freddo. Di Rocco mi sono invaghita pure io.
    Dai che mancano 60 giorni!
    Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era mattissima! Correttore di....m.

      Elimina
    2. Però magrissima mi piaceva!! E non barare, sono meno di 60 giorni!

      Elimina
  5. Aaaaaahh lo sapevo che Rocco ti avrebbe conquistata! È un po' il tuo alter ego maschile, per certi versi ;-) non vedo l'ora di leggere la tua recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che lo prendo come un complimento, vero?!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  6. Ehiii io sto sullo scoglio ad aspettarvi per la fuga in Islanda!!
    Adesso dove segno il libro di Manzini? qui intorno c'è solo acqua..
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tienilo a memoria, che poi ti portiamo noi un'agenda!

      Elimina
  7. Allora, mettiamo le cose in chiaro: tu ti tieni la pioggia e io mi prendo il sole per ... ma, io direi almeno fino a ottobre (ho ancora un bel po' di giorni di mare arretrati!).
    Mais mon dieu ... quanto stai leggendo in questo periodo? Mi raccomando, attenta alla digestione! E io che pensavo che sole e caldo non ti conciliassero la lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me puoi tenertelo pure sino a dicembre il sole, guarda!
      Non sto leggendo tantissimo, anzi, direi che, rispetto a maggio, ho rallentato. Spero che luglio non mi uccida definitivamente -.-'

      Elimina
  8. I tuoi "Diari di bordo" li leggo sempre molto volentieri..
    Hai un dono: con tono ironico e divertente avvinghi il lettore, e già dopo le prime tre righe non si riesce più a smettere di leggerti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie *libridinosa arrossisce*
      Diciamo che il segreto sta nel fatto che mi diverto davvero tanto a scrivere questi post (e poi, ovviamente, il contributo di Laura 2.0 non è cosa da poco!!)

      Elimina
  9. Che bello leggere i tuoi post, mi ci ritrovo totalmente. Odio le vecchiette che rompono in continuazione (e di cui il mio condominio è pieno), ed anch'io come te, prego perchè il buio alle 5 di pomeriggio arrivi presto!!! Che dire, persino leggere è più complesso con quest'afa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto cercando di resistere e di leggere il più possibile per non fare la fine dell'anno scorso, quando, a fine estate, mi sono ritrovata con meno di 5 libri letti. Devo anche riconoscere che quest'anno si respira un po' di più. Speriamo che l'estate finisca prima possibile e che, perlomeno, il caldo si mantenga a livelli sopportabili!

      Elimina