image1 image2 image3 image4

La Libridinosa|Cosa fai nella vita?|Leggo!

Recensione "I marmocchi di Agnes" di Brendan O'Carroll - Neri Pozza


SINOSSI
Sono passati tre anni dalla morte di Rosso, e Agnes Browne continua a fare da madre, padre e arbitro a sette figli scatenati, i suoi adorabili marmocchi. Il primogenito Mark la aiuta a far quadrare il bilancio, e il francese Pierre le ricorda di essere una donna, fatto che non manca di lusingare la nostra eroina.
Sembrerebbe tornato il sereno, in Larkin Court. Ma la vita non risparmia mai i colpi bassi, se ti chiami Agnes Browne: Frankie, la pecora nera della famiglia, la deruba di tutti i suoi averi e fugge in Inghilterra, dove rimarrà intrappolato nella rete della droga. Agnes dovrà lasciare l'amato Jarro, a seguito del piano di recupero del centro storico di Dublino e andrà a vivere nella periferica Finglas, una terra selvaggia.
Nel frattempo, i figli crescono: Cathy, da bambina vivace e assetata di avventure, diventa donna e si fidanza con un poliziotto di Cork (anche se Agnes nutre più di una riserva sul mestiere del futuro genero); Mark, che ha fatto da padre ai fratelli, si sposa, dopo aver evitato il fallimento della Wise&Co.; il balbuziente e poco dotato Simon ottiene un posto da inserviente in ospedale grazie a un provvidenziale quanto esilarante colloquio di lavoro; Rory, il figlio gay, subisce le angherie di un gruppo di skinhead, ma riesce a trovare la propria strada dedicandosi con successo al lavoro di parrucchiere e conquistando l'amore di un collega; infine Trevor, il più piccolo e il più tardo di tutti, si rivela un bambino prodigio, un artista in erba, un tesoro nazionale. E la resistenza di Agnes alla corte di Pierre si fa più debole... Agnes saprà affrontare tutto questo – drammi, tragedie, commedie – con lo spirito e l'ironia che contraddistinguono le donne dell'Isola di Smeraldo, sempre pronto a regalare una battuta o una replica sferzante. E il suo inventore, Brendan O' Carroll, ci intrattiene con questa nuova avvincente puntata, senza mai far mancare al lettore un sorriso una risata liberatoria, nel più puro stile dei grandi narratori irlandesi.
TITOLO: I marmocchi di Agnes
TITOLO ORIGINALE: The chisellers
AUTORE: Brendan O' Carroll
TRADUZIONE A CURA DI: Gaja Cenciarelli
EDITORE: Neri Pozza
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 giugno 2008
PAGINE: 186
CODICE ISBN: 9788854502864
PREZZO: 15.00 €
E-BOOK: 8.99 €
TRAMA 7
PERSONAGGI 8
STILE 7
INCIPIT 7
FINALE 8
COPERTINA 7

Piacere libridinoso!


Secondo capitolo della storia di Agnes Browne.
Dopo aver conosciuto Agnes e i suoi 7 figli in Agnes Browne mamma, torniamo a Dublino per scoprire cos' è accaduto nella vita della famiglia irlandese.
Sono passati tre anni da quando Agnes è rimasta vedova.
I suoi figli sono cresciuti e la vita è andata avanti.
Mark, il maggiore, continua a lavorare nella falegnameria del signor Wise e a fare da padre ai suoi fratelli. Rory lavora come parrucchiere e cerca di fuggire agli attacchi degli skin-head che lo perseguitano perché gay
<>
Agnes continuò a sorridere e replicò tutta tranquilla <>
Cathy si fidanza, anche se il lavoro del suo fidanzato lascia un po' perplessa Agnes. Ma quello che la preoccupa di più è Frankie: diventato uno skin-head, trascorre le giornate bighellonando in compagnia dei suoi amici, fumando e bevendo.
Nel frattempo, Agnes si troverà costretta a lasciare la sua casa e il suo amato quartiere: il comune ha deciso di riqualificare il centro di Dublino e rinnovare gli alloggi, così i Browne e i loro vicini dovranno trasferirsi in periferia.
Anche in questo secondo libro, le risate non mancheranno
Agnes appoggiò la borsetta sul bancone e sorrise. <> Tim ricambiò il sorriso. Prese un blocchetto e una matita e iniziò a scrivere.
<>
<>
Tim alzò gli occhi dal blocchetto. La signora stava ancora sorridendo, perciò era evidente che non si trattava di uno scherzo. Ci riprovò.
<>
<>
<>
<> Agnes iniziò a rovistare nella borsetta e tirò fuori la lettera di Dolly. Lesse l' indirizzo ad alta voce <>
<>
Agnes ormai stava perdendo la pazienza. <> Tim tirò con delicatezza la lettera verso di sé. Agnes la trattenne. <> chiese, esasperato. Controvoglia, Agnes gli lasciò prendere la lettera. Tim disse ad alta voce <> Agnes annuì. <>
<>
<>
<>
<>
Ecco, credo che questo passaggio racchiuda l' essenza stessa delle storie di Agnes!
Agnes Browne e la sua numerosa famiglia sono uno spiraglio di serenità che tutti i lettori dovrebbero concedersi!
Entrare nel mondo dei Browne fa capire che anche le difficoltà maggiori possono essere affrontate con un sorriso!
TEMPO DI LETTURA: 2 ore

Share this:

CONVERSATION

0 pensieri dei lettori:

Posta un commento