image1 image2 image3 image4

La Libridinosa|Cosa fai nella vita?|Leggo!

Recensione "Agnes Browne ragazza" di Brendan O'Carroll - Neri Pozza

 
SINOSSI
Prima di essere mamma, prima di mettere al mondo i suoi marmocchi e prima che i suoi marmocchi la rendessero nonna, Agnes Browne era Agnes Reddin, esile e indisponente ragazzina del Jarro, figlia di Connie Parker-Willis, contabile della fonderia Parker-Willis, che fondeva ferro a Dublino fin dal 1801, e e di Bosco Reddin, primogenito di Sean Gambasvelta Reddin, malandato eroe della Fratellanza repubblicana irlandese.
Quando i genitori di Agnes convolarono a nozze nella chiesa di St Jarlath, dal lato dello sposo non c'era un posto a sedere libero. Da quello della sposa, invece, erano in quattro. Tre spaesati parenti alla lontana e un ubriacone della zona. Dei Parker-Willis nemmeno l'ombra, disgustati com'erano dalla sola idea che Connie si maritasse con un operaio della loro fonderia, e per giunta un sindacalista.
Agnes è venuta al mondo il 6 dicembre 1936 nel Jarro, una zona popolare a nord di Dublino piena zeppa di operai e disoccupati con le loro famiglie numerose. Negli anni Quaranti, su strade sporche e buie, avvolte in un sudario di fumo per via delle migliaia di fuochi di torba o carbonella accesi nelle case, Agnes, capelli corvini e figura snella, sgambettava insieme con la sua amichetta del cuore Marion Delany, faccia tonda e figura a barilotto.
Con la sua penna tenera e irriverente, Brendan O' Carroll descrive l'intera giovinezza della nostra eroina.
Eccola, dunque, accogliere con mille dispetti la nascita indesiderata della sorellina, eccola nel fiore della sua adolescenziale bellezza tra le fabbriche e i mercati chiassosi degli anni Cinquanta, eccola nelle sale da ballo ad attirare gli sguardi, e qualcosa di più degli sguardi, e a scatenarsi al ritmo del rock and roll che ha appena invaso Dublino. Eccola alla vigilia delle nozze, mentre l'intero Jarro si chiede una cosa sola: è davvero Rosso Browne il responsabile del <> così mal custodito dalla figlia di Connie e Bosco Reddin?
Pieno di personaggi traboccanti di vitalità, caustico, irresistibile come i romanzi precedenti, Agnes Browne ragazza conclude la saga di Agnes Browne con un vero e proprio inno all'educazione proletaria di un'affascinante ragazza irlandese.
TITOLO: Agnes Browne ragazza TITOLO ORIGINALE: The young wan AUTORE: Brendan O' Carroll TRADUZIONE A CURA DI: Massimiliano Morini EDITORE: Neri Pozza DATA DI PUBBLICAZIONE: 3 settembre 2009 PAGINE: 232 CODICE ISBN: 9788854503618 PREZZO: 16.00 € E-BOOK: 8.99 €
TRAMA 8 PERSONAGGI 8 STILE 8 INCIPIT 9 FINALE 7 COPERTINA 8
Piacevolmente Libridinoso
Ultimo capitolo della vita di Agnes Browne... e ora dovrò rassegnarmi a vivere senza le sue avventure (Libridinosa triste).
In quest'ultimo romanzo, Brendan O' Carroll ci fa compiere un salto indietro nel tempo e ci porta a conoscere Agnes bambina e poi ragazza, ci porta nella vita dei suoi genitori e del loro grande amore, ci farà scoprire com'è nata la grande amicizia tra Agnes e Marione e come mai Dolly, la sorella di Agnes, vive in Canada. Questa storia è costellata di un velo di romanticismo che si insinua tra le righe di ogni pagina e che avvolge il lettore sin dall'antefatto, in cui O' Carroll ci racconta, amabilmente, uno stralcio della sua infanzia e di quanto sua madre sia stata importante per la sua crescita sia come persona che come artista.
Esilaranti, come anche nei tre romanzi precedenti, le avventure di un'Agnes ragazzina che, purtroppo, si troverà a dover crescere troppo in fretta. Anche in questa storia, non mancano le risate e il divertimento per il lettore è assicurato.
Ho scoperto tardivamente Agnes Browne, ma è uno di quei personaggi che porterò per sempre nel mio cuore di lettrice e di cui avrò una costante nostalgia.
TEMPO DI LETTURA: 1 giorno

Share this:

CONVERSATION

0 pensieri dei lettori:

Posta un commento