image1 image2 image3 image4

La Libridinosa|Cosa fai nella vita?|Leggo!

Una pagina da... #28

Una pagina da… è la rubrica del mercoledì in cui vi riporto la pagina che sto leggendo del libro che leggendo (scusate il gioco di parole!).

Iniziato proprio stamane

L'amore bugiardo

di

Gillian Flynn

kobo

...cucchiaiata di ghiaccio e uno spruzzo di vodka da un tale con lo sguardo tenero e la maglietta degli Space Invaders.
Ma se qualcuno non esce a procacciare altri alcolici ci toccherà aprire la bottiglia di liquore alla mela verde dall'aspetto letale, ironico contributo dell'anfitrione. E l'eventualità appare tutt'altro che remota, poiché ciascuno è evidentemente convinto di essere stato lui a fare l'ultima corsa. È proprio un party di gennaio, con gli invitati ancora satolli e ubriachi di zuccheri delle feste, pigri e irritabili allo stesso tempo. Un party dove la gente beve troppo, attacca briga e sbuffa il fumo di sigaretta fuori da una finestra aperta anche dopo che il padrone di casa ha esplicitamente chiesto di uscire. Tutti hanno già chiacchierato con tutti a un milione di feste natalizie, non è rimasto più niente da dire e allora ci annoiamo collegialmente, ma nessuno vuole tornare fuori al freddo; ci fanno ancora male le ossa per via delle scale della metro.
Mi sono giocata Carmen, che si è allontanata con il suo ospite-spasimante: sono presi da una discussione intensa in un angolo della cucina, chini l'uno verso l'altra, viso contro viso, a disegnare un cuore. Bene. Valuto la possibilità di mangiare un boccone, che è sempre meglio che starmene qua in mezzo a sorridere, inutile come l'ultima arrivata alla mensa della scuola. Peccato che non ci sia quasi più niente. Sul fondo di una terrina gigante di plastica giace qualche scheggia di patatina. Un vassoietto di gastronomia colmo di carote vetuste, sedani nodosi e una salsa che sembra sperma si erge intatto su un tavolino cosparso di sigarette come tanti bastoncini di verdura omaggio.
Ecco l'impulso, il mio solito: e se ora mi buttassi dal palco del teatro? E se mi mettessi a limonare con il senzatetto di fronte a me in metropolitana? E se a questa festa mi sedessi per terra e mi spazzolassi il vassoietto, sigarette comprese?

PAGINA 21

l'amore bugiardo

Share this:

CONVERSATION

0 pensieri dei lettori:

Posta un commento