Enter your keyword

sabato 19 ottobre 2013

Ho comprato l' Aura!!!

Come sono spiritosa, vero?!!! È solo che tutti mi prendono in giro quando dico che ho comprato il nuovo Kobo. Mi chiedono quale modello abbia preso e io rispondo: "l' Aura". Mica è colpa mia se lo hanno chiamato così e se io mi chiamo Laura, no?! Casomai, è un nome profetico!!

Tutto questo discorsetto per dirvi che, adesso, vi parlerò del mio nuovo Kobo Aura. Come sapete, l' ho acquistato giovedì scorso, al prezzo di 149,00 €.

Devo premettere che, circa un anno fa, acquistai il Kobo Touch, pensando, erroneamente, che la luce integrata fosse superflua e che spendere 30 euro in più per il modello Glo (quello, appunto, con la luce) fosse inutile, tanto si poteva sempre sopperire con una di quelle piccole lampade da lettura, che costano 5 euro e fanno il loro dovere.
Errore! Quelle lampade, è vero, fanno il loro dovere quando le batterie sono praticamente nuove; poi la luce comincia, pian piano ad affievolirsi. Inoltre, un conto è usarle quando si legge su cartaceo, dove, ovviamente, non esiste riflesso; tutt' altra cosa, invece, cercare di far luce sullo schermo di un e-reader che, invece, un po' di riflesso, in questo modo, lo crea.

Così, era già da qualche mese che pensavo di rimpiazzare il mio Touch con la versione Glo, quando la Mondadori (che credo mi spii o mi abbia installato un microchip nel cervello!!) si è premurata di comunicarmi che, a breve, sarebbe uscito il nuovo Kobo Aura nella versione da 6".
Il Kobo Aura 6" segue l'uscita, qualche mese fa, del Kobo Aura HD, con schermo da 6.8" e, come dice il nome stesso, in versione HD.
L' idea di un e-reader così grande non è mai stata di mio gradimento, così ho deciso di aspettare l' uscita della versione 6" e sostituire il mio Touch con questo e-reader invece che con il Glo.

Ma veniamo a ciò che conta e parliamo di questo nuovo prodotto Kobo!

Il Kobo Aura è stato prodotto in due colori: nero e rosa. downloadLa versione nera ha la cover posteriore ruvida, mentre quella rosa è liscia. Io ho optato per la prima, sia perché il rosa non è un colore che amo particolarmente, sia perché, considerando che sta sempre dentro la sua cover, mi sembrava inutile avere una cover posteriore colorata.

20131019_160918Nella confezione, come sempre, troverete un piccolo manuale per l' uso (una versione più completa si può scaricare dal sito www.kobokooks.com) e il cavetto USB che vi servirà per collegare l' e-reader al pc e per ricaricarlo.

Una delle novità di questa versione del Kobo, rispetto a tutte le precedenti, è che il vetro dello schermo non si trova all' interno della cornice, ma a filo del bordo esterno. Questo fa sì che si sporchi meno. Se vi capita, come succede spesso a me, di mangiare mentre state20131016_143801 leggendo, con le vecchie versioni del Kobo (e con gli altri e-reader in generale) vi ritroverete a dover tirare fuori le briciole dalla cornice dell' e-reader... e non è una cosa semplice! Con questo modello, invece, non succede! Insomma, è come se mangiaste sopra lo schermo di un tablet o di uno smartphone. Unico neo di questa cornice è che il bordo nero tendo a sporcarsi facilmente; diciamo che, guardandolo in controluce, noterete spesso le vostre impronte!

Sulla parte superiore si trovano due tasti: uno, rosso, a scorrimento, per l'accensione, lo spegnimento e la messa in stand-by del lettore; il secondo, nero, per l'accensione e lo spegnimento della luce.
Sulla parte inferiore, invece, troverete l' ingresso del cavetto USB, quello per la microSD  per l' espansione della memoria e, infine, il buchino per il reset dell' e-reader.
E parliamo di luce! La luminosità del Kobo è dovuta a una luce frontale integrata, detta Comfort Light, regolabile in base alle vostre esigenze e che vi consentirà di leggere anche al buio più totale. 1376283_10201347181459824_214057387_n

Questo è ciò che otterrete in una stanza totalmente buia e con la luminosità regolata sul 50%.

Ci sono due modi per regolare l' intensità della luce del Kobo Aura: cliccando al centro della pagina, si aprirà un menù a tendina dove, tra le varie voci, troverete anche quella che vi consentirà di aumentare o diminuire la luminosità. Ma, ancora più semplicemente, vi basterà far scorrere due dita sullo schermo, dall' alto verso il basso per diminuire e viceversa per aumentare!

Quando accendente il vostro Kobo Aura vi troverete davanti ad un menù cosiddetto a mattonelle. 20131019_165728In alto a sinistra si trova il libro che state leggendo, con le relative statistiche (percentuale di lettura, ore mancanti alla fine della lettura, numero di segnalibri inseriti, note e parti evidenziate) e la mattonella con la data e l' ora dell' ultima sincronizzazione. Nella colonna centrale, in alto, la prima mattonella indica le statistiche di lettura generali: numero di e-book letti e ore di lettura totali; al centro, troveremo uno degli ultimi e-book inseriti e, in basso, il totale degli e-book presenti sull' e-reader. Cliccando su questa mattonella, si aprirà l' elenco completo di tutti gli e-book che sono presenti sul vostro e-reader.
Infine, nella colonna a sinistra, altri due degli ultimi e-book aggiungi e l' ultimo e-book di cui avete terminato la lettura.

Le differenze più rilevanti che ho notato rispetto al Touch, sono che, durante la lettura, per cambiare pagina, si possono usare due metodi: cliccare a destra (per andare avanti) o a sinistra (per tornare indietro) sullo schermo o, novità, far scorrere il dito sullo schermo, come se si stessero sfogliando le pagine di un libro! 20131019_161135Inoltre, anche le dimensioni sono differenti: rimane invariata la larghezza (11,4 cm), ma si riduce notevolmente l' altezza (15 cm solamente per il Kobo Aura contro i 16,5 cm del Kobo Touch).

Una cosa che vi consiglio di acquistare è la custodia. 20131016_143907Purtroppo, essendo un modello relativamente recente, si trovano in commercio solo quelle della Mondadori che, purtroppo, costano parecchio (39,90 € ) e sono disponibili solo in due versioni: pelle nera o tessuto grigio. 20131016_143925

Io ho preso proprio quest' ultima, perché non avevo voglia di aspettare e rischiare di rovinare il mio nuovo e-reader. Il vantaggio più grande è che si tratta di sleep-cover. Cosa vuol dire? Semplicemente, quando chiudete la cover, il Kobo va automaticamente in stand-by e, quando la riaprite, si riattiva immediatamente, riportandovi all' ultima schermata; quindi, nel caso in cui stiate leggendo un libro, vi riporterà all' ultima pagina che avete letto, senza dover aspettare tutta la trafila dell' accensione che, comunque, richiede sempre qualche minuto in più.

Come tutti i suoi predecessori, anche il Kobo Aura è dotato di dizionari integrati che vi consentiranno di scoprire il significato di parole sconosciute o di ottenere facilmente la traduzione se leggete in lingua originale. Presente, come sempre, la possibilità di sottolineare parti di testo, evidenziarle e aggiungere delle note personali durante la lettura.

Anche su questa versione è presente la Kobo Reading Life, che altro non è che un incentivo a leggere per ottenere dei traguardi e i relativi premi. A fronte di un anno di utilizzo degli e-reader Kobo, posso dirvi che è divertente le prime volte, ma poi, non ottenendo altro che degli attestati, non ci si fa più caso. Inizialmente, avevamo un po' tutti la speranza che il raggiungimento dei traguardi portasse ad ottenere qualche sconto o delle agevolazioni. Ma pare proprio che non sia così e non ci sono voci che facciano suppore il contrario. Insomma, è una cosa ad uso e consumo del lettore e basta.

Maggiore è, invece, la memoria integrata presente in questo dispositivo: 4 GB (espandibili tramite microSD) che gli possono far contenere sino a 3000 e-book. Ora sta a noi trovare il tempo per leggere tutto!

Ovviamente, presente il wi-fi integrato che vi consente di collegare l' e-reader alla rete di casa ed acquistare direttamente dal lettore gli e-book che desiderata.
Uno dei vantaggi che ho sempre apprezzato degli e-reader Kobo, inoltre, è la possibilità di leggere e-book in tantissimi formati, primo fra tutti il formato ePub, che è notoriamente il più diffuso ed il migliore per quanto riguarda i libri in formato digitale.

Concludendo, posso dire di essere estremamente soddisfatta di questo mio acquisto: il Kobo Aura, oltre ad essere esteticamente bello, è comodo, leggere, pratico da mettere in borsa e portare in giro. La sua batteria dura davvero tantissimo: la casa produttrice garantisce una durata di due mesi, ma io posso dirvi che la stessa cosa veniva detta del Kobo Touch e io, in un anno di utilizzo, l' ho ricaricato appena 5 volte... e voi sapete bene quanto io legga, vero?!!!
Sicuramente, il Kobo Aura richiederà qualche carica in più per via della luce, ma la cosa non mi preoccupa!
Consiglierei questo prodotto? Sicuramente sì. A fronte di 20 euro in più rispetto al Kobo Glo, trovo che il Kobo Aura sia nettamente più avanzato. Tra le varie migliorie, sono riusciti a far sparire quell' effetto flash che si aveva ogni qualvolta si cambiava pagina! Per quanto ne so, molte di noi lamentavano il fastidio che questa cosa creava durante la lettura. Bene, adesso non c'è più!

Se avete qualche domanda, io sono sempre qui per voi!

Nessun commento:

Posta un commento